Personal Trainer:

programma con noi i tuoi luoghi da vivere. info@concordiatravel.it

accoglienza

Siena

Siena

Circondata dagli ulivi e dalle vigne del Chianti, Siena è una delle città più belle d'Italia. Sorta sulla cima di tre colli, la città è percorsa da antiche strade e stretti vicoli, che conducono al cuore della città, Piazza del Campo e a tutti gli altri edifici di richiamo culturale come il Duomo e lo Spedale di Santa Maria della Scala. Famosa per il Palio, la corsa storica a cavallo, che si tiene ogni anno il 2 di luglio ed il 16 di agosto. Siena è anche sede di una delle più antiche università d'Europa, oltre che della centenaria Banca Monte dei Paschi. Oltre alla vita quotidiana che anima tutti i giorni le strade e le piazze della città, Siena offre molti eventi culturali in vari periodi dell'anno.

La visita alla città si arricchisce con il territorio circostante. Infatti lasciando il centro storico, in pochi minuti di viaggio, ci troviamo immersi nell'affascinante paesaggio toscano, dove le incantevoli colline e i piccoli borghi medievali rendono unico al mondo questo territorio.

Chianti

Chianti

Questa area geografica è famosa in tutto il mondo per essere la terra del Vino Chianti.

La produzione del vino è una tradizione dalle antiche radici: il primo documento notarile che parla della zona del Chianti risale al 1398. Oltre all'incantevole paesaggio, nel Chianti ci sono anche diversi castelli storici, chiese, e villaggi sparsi tutt'intorno.

Il Chianti fu abitato dagli Etruschi e poi dai Romani. Nel periodo medievale fu teatro di molte battaglie tra Siena e Firenze, ecco perché qui potete trovare torri e castelli, abbazie e piccoli borghi, che in tempo di pace, furono poi trasformati in ville e residenze.

I centri del Chianti senese sono: Castellina in Chianti, Radda in Chianti, Gaiole in Chianti e Castelnuovo Berardenga.

Val d'Orcia

Val d'Orcia

Nel cuore della terra di Siena, c'è un paesaggio perfetto, essenziale. Lo compongono le colline, i calanchi, piccoli borghi e paesi medievali come Pienza "la città ideale" di Papa Pio II, trasformata da Enea Silvio Piccolomini nella città simbolo del rinascimento italiano.

Vasta, ondulata e accogliente, la valle sembra spalancarsi davanti al viaggiatore in tutta la sua bellezza. Per questo motivo molti film sono stati girati in questa zona. Un pò di titoli: "Il paziente inglese", "Il Gladiatore", "Sotto il sole toscano" e "Romeo e Giulietta". Nel 2004 l'intera Val d'Orcia è stata dichiarata dall'UNESCO patrimonio dell'umanità.

Questo territorio comprende: Pienza, San Quirico d'Orcia, Castiglion d'Orcia, Montalcino e Radicofani.

Le Crete

Le Crete

Il paesaggio delle Crete è il trionfo dell'essenzialità e dell'armonia, è un immagine senza tempo. Venti e piogge, uomini e greggi hanno disegnato nei secoli questo paesaggio unico.

Non ci sono icone come piazze, cattedrali, castelli che identificano questo territorio, ma solo intimi angoli come quel cipresso, una strada bianca, un vecchio podere o qualche piccola pieve.

Qui è dove la Toscana si spoglia per offrire il suo carattere autentico. Navigando tra le onde di terra delle crete, ognuno di noi troverà luoghi che "parlano" col respiro del vento direttamente all'anima.

Quest'area comprende i comuni di: Asciano, Buonconvento, Monteroni d'Arbia, Rapolano Terme, San Giovanni d'Asso e Trequanda.

San Gimignano

San Gimignano

Da qualunque luogo si arrivi, San Gimignano svetta sulla collina con le sue numerose torri. Ancor oggi se ne contano tredici. Si dice che nel Trecento ve ne fossero settantadue, almeno una per ogni famiglia benestante, che poteva così mostrare, attraverso la sua costruzione, il proprio potere economico. La città, circondata interamente da mura, si articola ancora sull'intero impianto della via Francigena che la percorre in direzione nord-sud.

Percorrendo le strette vie, ricche di "sali-scendi", potete ammirare la sua medievale bellezza, l'armonia del suo centro storico, ricco di arte e di cultura. Lasciatevi trasportare in questo luogo unico al mondo, dove potrete respirare ancora il fascino di un "tempo andato".

Enogastronomia

Enogastronomia

Il territorio Senese non offre solo bellezze artistiche e naturali, ma anche una vasta scelta di piatti e prodotti tipici, da gustare sia in una piccola trattoria del centro che in una rinomata enoteca. Molti ristoranti mantengono ancora viva la tradizionale cucina povera toscana, ricca di ingredienti genuini, magari provenienti direttamente dalle terre che circondano la città. È facile poter assaporare una favolosa ribollita toscana, accompagnata da un buon vino rosso, un tagliere di salumi tipici, formaggi nostrani o un'ottima bistecca di carne Chianina.

Prodotti come l'olio extravergine d'oliva o i rinomati vini Toscani - come il Chianti Classico, il Brunello di Montalcino, il Nobile di Montepulciano e la Vernaccia di San Gimignano - sono garanzia di qualità oltre ad essere prodotti legati indissolubilmente al proprio territorio. Per quanto riguarda il cibo, non possiamo non citare il famoso pecorino di Pienza e i salumi di cinta senese. L'immagine del maiale di cinta senese è stata addirittura raffigurata nel 1338 da Ambrogio Lorenzetti nell'affresco degli "Effetti del Buon Governo".

In vari periodi dell'anno, le eccellenze gastronomiche del territorio diventano protagoniste di eventi e sagre a loro dedicate. Queste richiamano l'attenzione di numerosi visitatori, turisti e appassionati.

Siena è famosa anche per la sua produzione dolciaria. Ricette che si tramandano di generazione in generazione hanno reso il Panforte, i Ricciarelli senesi e i Cavallucci famosi in tutto il mondo.